IL PRESENTE E LA FIDUCIA nel Mondo Spirituale

Postato il

IL PRESENTE E LA FIDUCIA nel Mondo Spirituale

“Devo aver fiducia in ciò che mi accade, perché è sempre bene, mosso da una saggia direzione cosmica.

Solo dopo capirò ciò che oggi mi sembra incomprensibile.

E vedrò che gli accadimenti che credevo catastrofici e dannosi erano invece un balsamo per creare domani in me forze superiori”.

Non siamo allo sbando, alla deriva, mai. Siamo sempre “seguiti, controllati, aiutati” in ogni istante da mani e da occhi divini.

I momenti di sconforto, quelli “difficili”, quelli che sembrano come distrarci e distoglierci dal camminare sulla via dello spirito, quelli che non sembrano appartenerci, che crediamo “sfortune” o maledizioni, i momenti in cui afflitti, affranti e senza speranze sentiamo di dover rinunciare ai nostri ideali, ai nostri propositi, sono invece i momenti perfetti, più giusti per ottenere dimostrazioni reali dell’esistenza di un mondo spirituale che ci aiuta.

Proprio quando sembra che non vi sia più nulla da fare, e che sentiamo di aver fatto tutto il possibile, occorre d’improvviso decidere di “mollare” la presa su di noi: occorre decidere di rinunciare a ciò che vogliamo. Abbandonare ogni intenzione di “risolvere” con le nostre forze.
Smettere di attendersi qualcosa.
Che non significa smettere di sperare. Significa interrompere di credersi gli unici artefici del nostro destino”.

Si deve dire:
“Cara Entità guida, Angelo del mio essere.
Da ora smetto di aspettarmi qualcosa dalla vita.
Voglio mettermi nelle mani del mondo spirituale.
Il mondo divino sa cosa mi serve e me lo manderà senza che io chieda nulla.
Ciò che di saggio è previsto per me voglio che mi venga consegnato al più presto: voglio che la scrittura del mio destino si “adempia”, ora”.

Che significa: consegnare con piena fiducia la risoluzione dei nostri problemi al mondo spirituale, con un atteggiamento di pieno e fiducioso abbandono. Che non deve assomigliare alla rassegnazione: per nulla. Deve essere una poderosa certezza che ci verrà dato ciò che è per noi appropriato. Che è sempre il massimo per il nostro progresso: e per la nostra gioia interiore.

Il pensiero che inalate deve essere positivo ed interessare il vostro benessere spirituale.
Dovete mantenere un atteggiamento di assoluta fiducia nella soluzione rapida della vostra idea.

Tiziano Bellucci

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.