RESPIRAZIONE PLANETARIA CON COLORI E VOCALI

Postato il Aggiornato il

invito meditativo protettivo: RESPIRAZIONE PLANETARIA CON COLORI E VOCALI

Si tratta di un “trattamento sonoro” tramite respirazione immaginativa, della durata di almeno una settimana. Ogni giorno si cambierà scala planetaria, colore e vocale.

Lo si deve fare con due intenzioni:

  • per se stessi
  • per l’umanità

Si invita prima di tutto, a scaricare le seguenti scale planetarie: https://drive.google.com/open?id=1752u1ONgeviTM3WFqL37Of9RNz8KAiZ5

PIANETA VOCALE COLORE NOTA
Marte E Rosso DO
Mercurio I Giallo RE
Giove O Arancio MI
Venere A Verde FA
Saturno U Azzurro SOL
Sole AU Bianco LA
Luna EI Viola SI

Durante l’ascolto della musica si tratta di inspirare il colore del pianeta ed espirarlo emettendo la vocale corrispondente. Quel colore e quella data musica rappresentano le FORZE di protezione del pianeta stesso che penetrano e proteggono tutto il corpo.

Si deve ascoltare una scala planetaria diversa ogni giorno, a seconda del pianeta, visualizzando il suo colore ed emettendo la sua vocale.

Ad es. mentre ascoltiamo la musica di Saturno -nel giorno di sabato- immaginiamo di essere immersi in un cosmo di luce azzurra fresca e piena di vita. Dobbiamo inspirare questa luce azzurra immaginando di assorbirla e di farla entrare in noi.

(Occorre cercare di intonarsi sulla nota base, fondamentale dell’armonia. E’ la tonica, che si sente al principio della musica, una nota bassa)

– inspirare immettendo luce nel corpo per 7 volte, immaginando di trattenere la luce anche nell’espirazione

– espirare emettendo la vocale e ridonando la luce all’esterno per 7 volte.

Poi si compiono 7 inspirazioni ed espirazioni immaginando che tutto la TERRA (l’umanità intera) accolga il potere di guarigione del pianeta: si deve immaginare che tutta la Terra inspiri il colore del pianeta ed lo espriri emettendo NOI la vocale corrispondente. Quel colore e quella data musica rappresentano le FORZE di protezione del pianeta stesso che penetrano e proteggono tutto il PIANETA.

E’ importante che il numero di “accumuli” (inspirazioni) sia uguale al numero di “scariche” (espirazioni)

Ci si ricordi ogni giorno di cambiare scala planetaria, colore e vocale.

Queste melodie non sono arbitrariamente tratte dalla mia fantasia, ma si rifanno a formule pitagoriche antiche di 2500 anni. Venivano suonate di notte, mentre i malati dormivano sdraiati dentro il tempio. Esse non agiscono subito, ma durante la notte. “Vibrano” nel corpo astrale, mentre si dorme.

Come detto sopra:

  • Prima si compiono 7 inspirazioni ed espirazioni accogliendo nel proprio corpo il potere di guarigione del pianeta
  • Poi si compiono 7 inspirazioni ed espirazioni immaginando che tutto la TERRA accolga il potere di guarigione del pianeta

 

Questo metodo può diventare anche la “propria” via meditativa quotidiana.

Buon lavoro. Sperando di aver destato interesse auguro tanta salute.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.