Creare Fraternità: lavora con noi.

 PROPOSTE per un futuro insieme

“Non c’è altro mezzo di realizzare la fraternità universale umana, che la diffusione della conoscenza esoterica, di ciò che è occulto, nel mondo. ” (R. Steiner).

Conoscerete la verità e la verità vi farà liberi” Vangelo di Gv 8,32

In questa pagina si vorrebbero creare collaborazioni con gruppi, associazioni o singoli che sentono di voler contribuire a diffondere la conoscenza antroposofica: cooperare con individui che voglioni farsi organizzatori di eventi.

Qui vengono indicati seminari (già tenuti in passato), che –a richiesta di chi fosse interessato e si facesse organizzatore logistico– possono venire realizzati e tenuti presso circoli, biblioteche, gruppi di studio in tutta Italia da parte di T. Bellucci.

(Per contatti, vedi fondo pagina)


1° PROPOSTA
L’arte e il suo ruolo nel divenire e nei rapporti umani. Le 7 arti:

architettura, scultura, pittura, musica, danza, poesia, teatro. Esperienze pratiche e conoscitive.
con esperienze musicali a cura di Tiziano Bellucci,
ricercatore e musicista
“La musica è natura umanizzata: è ricerca della relazione nascosta fra l’uomo e il mondo”.
Cosa è l’arte? (essenza)
Da dove viene?(Origine)
Quale è la sua missione?(significato)
PROGRAMMA:
ore 10-11.15 Musica, rumore e suono, tono e frequenza. Analisi della provenienza umana secondo le
filosofie legate al “Logos” o suono; Evoluzione dei corpi e della coscienza.
11.30 – 13 Le origini primordiali della musica: intervalli musicali ed evoluzione della coscienza; La scala
musicale e l’armonia delle sfere celesti.
14.15- 15.30 Le scale “pitagoriche: i “modi” greci planetari. La musica ponte fra terra e cielo, sulla scala
musicale. La musica indicatrice di livello di coscienza Gli strumenti musicali.
15-45 -17 La musica vorrebbe ricordare l’origine e la natura cosmica dell’uomo, all’uomo stesso. La
musica del futuro.


2° PROPOSTA
La favola di “Eros e Psiche”

ore 10-11.15 Antico Trattato di iniziazione ai misteri d’amore dell’eros platonico: l’amore come ricerca della bellezza. L’amore quale essenza intermediaria fra il mortale e l’immortale.
11.30 – 13 Eros: fuoco di passione e luce per la conoscenza. La nascita di un nuovo “modo di amore: una nuova modalità di amare. Non più automatica, ma cosciente.
14.15- 15.30 Le 4 prove e il processo iniziatico antico. Il romanticismo e le sue radici nella riunificazione platonica. Il nesso fra il mistero del sesso e della morte.
15-45 -17 Il tantrismo. Il sesso è il corpo dell’amore: l’amore ne è lo spirito.


3° PROPOSTA
Sogno e Sonno. Esperienze fra morte e nuova nascita.

L’esperienze dell’uomo oltre la soglia.
Purificazione ed elevazione. Il viaggio planetario dell’anima nelle varie sfere. La mezzanotte
cosmica. Il ritorno verso la Terra. La legge del destino e delle vite terrene ripetute.

PROGRAMMA:
ore 10-11.15 l’evento della morte: svestimento
eterico
11.30 – 13 la regione della purificazione
– 14.15- 15.30 il passaggio attraverso le sfere
planetarie
– 15-45 -17 il ritorno verso una nuova rinascita
4° PROPOSTA L’arte della libertà:
intuire il proprio destino
Incontro a cura di Tiziano Bellucci
PROGRAMMA:
ore 10-11.15 libertà, destino, arbitrio
11.30 – 13 le forze del libero arbitrio (Lucifero e Arimane) e della
libertà (Cristo)
– 14.15- 15.30 Reincarnazione e destino
– 15-45 -17 Iniziazione o liberazione


4° PROPOSTA

Il mistero dei Due bambini Gesù: Z-oro-astro e l’Arcangelo umano. I 4 sacrifici esoterici del Cristo

Seminario sull’analisi dei contenuti esoterici contenuti nei Vangeli, a cura di Tiziano Bellucci, ricercatore antroposofo

Alcuni temi trattati:

La “preparazione” dell’involucro (Gesù) che accolse il CRISTO

Gesù e Cristo: “due persone, due entità diverse”

I vangeli apocrifi

La natura del Demiurgo Logos. Il Cristo creatore del mondo.

Le contraddizioni nei Vangeli

I 2 bambini Gesù: il nazareno e il betlemita

Zaratustra. I magi e i pastori

Il culto di Mitra e Gesù

Il Padre nostro rovesciato macrocosmico

I 4 sacrifici del Cristo e dell’arcangelo umano

Il “fantoma” o corpo di resurrezione

 


5° PROPOSTA
“Forze cosmiche o Entità
spirituali nei corpi celesti e nei regni della natura”

Secondo la scienza spirituale
A cura di Tiziano Bellucci
ore 10-11.15 Gli esseri elementari
della natura: gnomi, ondine, silfidi,
salamandre.
11.30 – 13 Gli esseri del corpo astrale
della terra (entità della 3° gerarchia).
14.15- 15.30 Entità della seconda gerachia: Exusiai, Dynamis,Kiryotetes.
15-45 -17 Entità della 1° gerarchia: Troni, Cherubini, Serafini


6° PROPOSTA
“Indicazioni per una scuola esoterica:
esercizi di concentrazione, meditazione, contemplazione”

(da R. Steiner, G. Colazza, M. Scaligero)
A cura di Tiziano Bellucci
“In ogni uomo esistono qualità latenti per mezzo delle quali egli può acquistarsi conoscenze sui mondi superiori.” (R. Steiner)
Ore 10: La prima condizione da acquisire: devozione e
venerazione
Ore 11.30: pensare puro. Pratiche di concentrazione interiore
Ore 14,30: Il percepire Puro. La contemplazione del nascere e
del morire
Ore 17.30: Visione e lettura della scrittura occulta
concentrazione e meditazione secondo la tradizione occidentale.
Venerazione e calma interiore. Preparazione ed Illuminazione . Controllo di pensieri e sentimenti: esercizi immaginativi. Coscienza ispirativa: l’ascoltare occulto, vuoto interiore o lettura della scrittura occulta. Meditazione.
Coscienza intuitiva: diventare l’altro. Il mistero del doppio e il piccolo e grande Guardiano della Soglia.


7° PROPOSTA
EROSOPHIA
“I misteri del maschile e del femminile”

Analisi e studio dei misteri del sesso secondo la scienza dello spirito europea
Aperto a tutti
A cura di Tiziano Bellucci
Programma:
10 – 12.00 L’origine della sessualità
secondo la “Scienza occulta” di R. Steiner
14.00 – 15.30 Il sesso nella Bibbia secondo il Genesi di Mosè
16.00 – 18.00 la meditazione della
Rosacroce: un percorso possibile per una nuova sessualità
L’eterna ricerca dell’eterno Amore. EROSOPHIA
Colloqui fra mito e fiaba con l’angelo custode personale secondo la scienza spirituale di R. Steiner
A cura di Tiziano Bellucci
L’Androgino, Eros e Psyche, la Bella e la Bestia: i 3 livelli per l’incontro con l’essere dell’Amore: profumo di eternità. Il sesso, la passione e la brama. L’anima complementare o gemella. La via di Iniziazione occidentale, tratta dal libro Erosophia: fare l’amore come i fiori.
L’argomento della castità e dell’esercizio libero della sessualità muove di certo sempre interessi continui: ed è un bene che questo accada. La sessualità non sarà mai un problema o un “demonio”. Tutt’altro. Semmai la conoscenza di come si è originata la sessualità può essere il punto d’inizio per un moderno ricercatore, il principio su cui poggiare lo sviluppo delle forze di consapevolezza.


8° PROPOSTA
“IL LINGUAGGIO ESOTERICO DEL
VANGELO DI GIOVANNI”

(secondo la scienza spirituale di R. Steiner)
a cura di Tiziano Bellucci
Buddismo, Induismo, Gnosticismo, Islamismo,
Ebraismo, quali preparazioni alla venuta dell’ io
individuale nell’uomo. L’evento del Golghota come
punto centrale dell’evoluzione della coscienza
planetaria.
Alcuni temi trattati:
“Il prologo di Giovanni”:
Il senso dell’evoluzione cosmica in 7 versetti
“Il battesimo di Giovanni Battista: voce di uno che grida nella solitudine”
il Principio cosmico dell’Io si affaccia nell’anima
“Le nozze di Canaan”;
l’acqua (il mistero delle anime di stirpe)
e il vino (il sangue nuovo dato da Cristo)
“La resurrezione di Lazzaro/Giovanni”
Cronaca di un’iniziazione pubblica
“Il mistero del Golghota”
La trasmutazione del principio egoico.


9° PROPOSTA
Il Guardiano della Soglia spirituale
Il doppio o sosia “essere del subconscio”

L’incontro del proprio corpo astrale con il proprio vero Io
Il mistero del karma e del destino
Il doppio luciferico e il doppio arimanico
Il Grande Guardiano della Soglia e la conoscenza che rende liberi
Il segreto ell’alter ego, il “Doppio”, l’angelo oscuro che ci abita. La
natura animale, istintiva, mefistofelica, demonica. C.G. Jung chiamo’ la
figura del doppio ‘ombra’, Hermann Hesse “Narciso e Boccadoro”, R.L.
Stevenson “Il Dottor Jekyll e il signor Hyde” e tra i più famosi, Goethe lo
chiamo’ “Faust”


10° PROPOSTA
Evoluzione dell’uomo e del mondo. Passato, presente e
futuro della Terra.

La preistoria cosmica dell’umanità:
EVOLUZIONE COSMICA. La creazione
del mondo e dell’uomo. Origine del sistema
solare: incarnazioni planetarie di antico
Saturno: origine del calore. Antico Sole: aria
e luce. Antica Luna: acqua e processi chimici.
Terra: materia dura, etere vitale. Ere terrestri
passate (lemurica e atlantidea),epoca di
cultura presenti e future. L’uomo androgino
del futuro.

 


 

11° PROPOSTA
La natura nascosta umana. Le 9 parti
dell’uomo.

L’aura umana. Corpo fisico, corpo eterico, corpo astrale (3 anime) e organizzazione dell’io. Manas,
Budhi, Atma”. La trasformazione dei veicoli inferiori in facoltà superiori.
L`uomo e` la sintesi dei regni della natura; il Principio (lo Spirito del Cosmo) originante tali regni, s`incarna parzialmente nell`uomo come Io.
Corpo fisico spaziale: il muoversi della materia nello spazio.
Corpo eterico temporale: il fluire ciclico e ritmico nella  corrente del tempo.
Corpo astrale lucente: l’afferrarsi nell’irraggiare della luce e della tenebra.
Corpo dell’io: il tendere a diventare, identificarsi con la Coscienza del cosmo.

 

 

 

 


12° PROPOSTA

L’ARTE DELLA LIBERTA’

La libertà e l’amore come mète dell’uomo

La riunione della notte di Natale –durante le 12 notti sante- dei Maestri o e 12 entità della confraternità rosacroce e delle anime di popolo EUROPA, ASIA E AMERICA

ALCUNE DOMANDE SULLA LIBERTA’ E IL DESTINO

Cosa è il bene e il bene e il male?

-L’origine del male

L’uomo è libero di pensare ciò che non gli piace?
– E’ libero di sentire solo ciò che non vuole?
– L’uomo è libero di conoscere il senso della sua vita, della sua mèta?
– Siamo liberi nel nostro ego (destino interiore)?
– Siamo liberi nel mondo (destino esterno)?
– Siamo noi artefici di noi stessi, del nostro destino?
– E’ tutto scritto o tutto inventato al momento?

 


SEMINARI residenziali di più giorni

(eventualmente ridimensionabili ad un solo giorno)
RITIRO MEDITATIVO MEETING
di Scienza Spirituale di R. Steiner

“L’immaginazione e l’ispirazione: esercizi per lo sviluppo della coscienza superiore”

Un percorso di crescita interiore attraverso la meditazione, l’arte e l’incontro umano A cura di Tiziano Bellucci, antroposofo
programma 1° giornata:
* Pomeriggio ore 16 “Come si conseguono conoscenze dei mondi superiori?
* Sera ore 20.30 “La luce invisibile”, esercizi di concentrazione per lo sviluppo della facoltà immaginativa o coscienza eterica
programma 2° giornata:
– mattina, ore 9,30: “La parola impronunciabile”, esercizi di meditazione per lo sviluppo della facoltà ispirativa o coscienza astrale
ore 15,30: “la coscienza priva di oggetto di conoscenza ”, esercizi di concentrazione per lo sviluppo della facoltà intuitiva o coscienza spirituale, per intuire il propri destino
ore 17.30 Plenum e riflessioni sulle esperienze e il lavoro svolto


“AL DI LA’ DEL BENE E DEL MALE”

Relatore: Tiziano Bellucci
Programma 1° giornata:
pomeriggio , ore 16 conferenza:
come trasformare il dolore e il piacere in organi di percezione della realtà spirituale
Programma 2° giornata:
mattina: 9,30-11.00 libertà, destino, libero arbitrio 11.30 – 13 le forze del libero arbitrio (Lucifero e
Arimane)
– 14.15- 15.30 Reincarnazione e karma, la gioia e il dolore

15-45 -17,30 Andare al di là del bene e del male: Iniziazione
Tematiche:
L’uomo è libero? facciamo davvero quello che ci pare? – L’uomo è libero di pensare ciò che non gli
piace? – E’ libero di sentire solo ciò che non vuole? – L’uomo è libero di conoscere il senso della
sua vita, della sua mèta? – Siamo liberi nel nostro ego (destino interiore)? – Siamo liberi nel mondo
(destino esterno)? – Siamo liberi innamorarci? – Siamo noi artefici di noi stessi, del nostro destino? –
E’ tutto scritto o tutto inventato al momento?


L’ARMONIA DELLE SFERE CELESTI
Le ENTITA’ SPIRITUALI nei corpi celesti e gli esseri
ELEMENTARI della Terra

A cura di Tiziano Bellucci, ricercatore Antroposofo

 

Programma: 1° giornata pomeriggio ore 16 – Sviluppo delle facoltà superiori per percepire le entità
– Gli “Esseri elementari»: gnomi,ondine, silfidi, Salamandre
Sera ore 20.30. – da Tolomeo a Copernico: le sedi planetarie delle gerarchie
Ruoli, rapporti e compiti delle Gerarchie nell’uomo e nel cosmo, Spiriti ostacolatori e luciferici»
Programma 2°giornata
Mattina ore 9.30: – Gli esseri del corpo astrale della terra (entità della 3° gerarchia)
– Le entità della 2° gerarchia: regno dell’anima o vita cosmica.
– La Prima Gerarchia: il riflesso della Volontà celeste
Pomeriggio ore 15.30
– Stati di coscienza delle entità superiori ed Esperienze musicali di stati di coscienza planetari
– Rapporti fra Mondi superiori, anime di gruppo e regni terrestri
– Il cammino dell’uomo dopo la morte nelle sfere planetarie delle Gerarchie
– L’uomo angelo della 10° gerarchia


QUALE E’ LA META DELL’UMANO?  La soluzione degli misteri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LA SCIENZA SPIRITUALE e GLI ENIGMI DEL PRESENTE

Risposte esoteriche a problemi attuali di “frontiera” a cura di Tiziano Bellucci

1- ENIGMI DELLA SCIENZA

2- ENIGMI DELLA FANTASCIENZA

3- ENIGMI DELLA SALUTE E DELLA MALATTIA

4- ENIGMI DELLA COSCIENZA E DELL’ETICA

5- ENIGMI DELL’AMORE E DELL’EGOISMO

6- ENIGMI DEL MONDO INTERIORE
–     I grandi problemi etici e scientifici: eutanasia, donazione di organi, accanimento

terapeutico, suicidio, vaccinazioni e malattie esantematiche, medicina alternativa.

  • Giornali e notiziari, trasmissioni televisive, le notizie giornalistiche.
  • Le dipendenze: alcool, fumo, droghe, slot machine, www: Il mondo dei social network.
  • Ipnosi, spiritismo, terremoti, cataclismi e catastrofi tecnologiche.
  • Vita su altri pianeti, extraterrestri, l’ottava sfera,  la fisica quantistica.
  • Il problema economico: l’euro e l’Europa. L’anticristo.
  • L’omosessualità, le fecondazioni artificiali, gli uteri in affitto.
  • Alimentazione carnea, e vegetariana.
  • Cremazione, interramento, tumulazione.
  • Il mancinismo. Tradimento e perdono. L’anima o fiamma gemella.
  • La legge di attrazione, i desideri: “the secret”. La crisi delle relazioni umane.  Il doppio, l’essere del

subconscio.



PER CONTATTI:

Chi si facesse organizzatore logistico– possono venire realizzati e tenuti presso circoli, biblioteche, gruppi di studio in tutta Italia da parte di T. Bellucci.

Il relatore non pretende un costo, ma un libero contributo a seconda del gradimento, del valore acquisito, delle possibilità dei singoli.
Prof. Tiziano Bellucci, nato a Castelfranco Emilia (Modena- Italia) il 21 maggio 1962.
https://unicornos.com/tiziano-bellucci/tiziano-bellucci-biografia/
Email: unicornos@hotmail.it
Tel. 348 0659827
Autore e compositore di brani di musica moderna, ha gestito per oltre un decennio uno studio di registrazione a Modena in qualità di
ingegnere del suono e di arrangiatore musicale per giovani autori.
Attualmente è impegnato come insegnante di chitarra e tastiere, a Bologna presso una struttura privata, nella quale è inclusa una
scuola di musica ad indirizzo steineriano rivolta soprattutto ai giovani.
E’ docente presso la scuola di arte-terapia antroposofica “Stella Maris” www.associazionestellamaris.it , come insegnante di antroposofia di R. Steiner. Fa parte della Società antroposofica universale di Dornach (Basilea). E’ conduttore, relatore di diversi scritti
Curriculum e lavori tenuti: https://unicornos.files.wordpress.com/2010/12/curriculum-tizianobellucci-
2016-elenco-conferenze.pdf
L’Antroposofia è una Scienza fondata da Rudolf Steiner.
Rudolf Steiner ha fondato l’antroposofia partendo da solide basi filosofiche costituite dal transcendentismo di Fichte e Schelling, la fenomenologia di Hegel e nelle opere sia poetiche che scientifiche di Goethe. “La conoscenza e le
esperienze quotidiane che fa l’uomo nel mondo, possono essere benefiche, reali ed autentiche soltanto se concepite
attraverso un pensiero capace di praticare un’unificazione di arte, scienza e spiritualità.”


Sull’importanza della diffusione della verità occulta come suscitatrice dell’amore

R. Steiner Lecture: 5th June, 1907 | Munich-Berlin| GA0099 ]
tradotta da T. Bellucci

L’unica domanda è ora – quali sono i modi e i mezzi con cui l’umanità può raggiungere la spiritualità, cioè il superamento del materialismo, e al tempo stesso ciò che può essere definito come legame di fratellanza, l’espressione universale dell’amore umano? Si potrebbe immaginare che il concetto di amore umano universale ha solo bisogno di essere promosso, diffuso, e che quindi deve avvenire da sè, o che si dovrebbero trovare associazioni che mirano al fine di diffondere un amore umano universale. L’occultismo non è di questo parere. Al contrario! Quanto più un uomo parla di fratellanza universale e di umanità, diventandone in un certo senso come intossicato, tanto più diventa egoista. Perché, proprio come c’è una lussuria dei sensi , c’è un desiderio dell’anima che reca in sé una raffinata voluttà e dice: “diventerò moralmente sempre più elevato”. Questo, si può esserne certi, non è un pensiero tipico dell’egoismo ordinario convenzionale, ma un sottile pensiero che crea una aristocratica e presuntuosa forma di egoismo.

Non è sottolineando o diffondendo il concetto di “amore” e “simpatia”, che essi si sono generati nel corso dell’evoluzione dell’umanità. L’umanità sarà portata a quel vincolo di fratellanza piuttosto attraverso qualcos’altro, cioè, attraverso la conoscenza spirituale di sé stessa. Non c’è altro mezzo di realizzare la fraternità universale umano che la diffusione della conoscenza occulta nel mondo. Si può parlare sempre di amore e la fratellanza fra gli uomini, si possono trovare migliaia di confraternite, ma non si arriverà alla meta desiderata, per quanto ben intenzionate esse siano. Il punto è quello di utilizzare il modo giusto, di conoscere come trovare questo legame di fratellanza. Solo fra coloro che basano la loro vita sulle verità occulte universali, valide per tutti gli uomini, possono ritrovarsi insieme in un’unica verità. Così come il sole spinge le piante a dirigersi verso di esso pur rimanendo singolarmente separate, così bisogna che la verità attiri coloro che vogliono uniformasi ad essa, affinchè tutti gli uomini possano sentirsi uniti. Ma gli uomini devono lavorare energicamente verso l’acquisizione della verità, perché solo allora potranno vivere insieme in armonia.

Un obiezione potrebbe essere fatta: sicuramente tutti si sforzano verso la verità, ma ci sono diversi punti di vista; si può presentare la lotta e di dissenso. Questo può accadere soltanto là dove la conoscenza della verità non è sufficientemente approfondita. Non si deve invocare il fatto che ci possono essere punti di vista differenti, ma si deve prima provare che la verità è una e indivisibile. Essa non dipende dal voto popolare se è vera in sé. Oppure, si mette ai voti se i tre angoli di un triangolo sono uguali a 180 gradi? Se milioni di persone ammettono di averlo riconosciuto, e non una sola, ciò è vero per tutti. Non c’è democrazia sulla verità. E quelli coloro che non riescono a stare in armonia con gli altri, che amano la polemica, non sono penetrati abbastanza nella verità. Dalla mancanza di conoscenza della verità ha origine tutto il litigare sulla verità. Si può dire: “Sì, ma qualcuno afferma questo e un altro quello, in occultismo!” nel vero occultismo non è così. Questo vale nelle cose occulte, come nelle cose materialistiche, anche lì qualcuno afferma questo e un altro quello, perché uno dei due dice qualcosa di falso. Anche così è per l’occultismo vero e proprio: le persone hanno spesso la cattiva abitudine di giudicare le questioni occulte prima che siano state comprese.

L’obiettivo della futura sesta epoca dell’umanità, sarà quello di divulgare la verità occulta nei circoli più ampi, perche è la missione di quell’epoca. E la società che è unita nello spirito ha il compito di portare questa verità occulta in tutto il mondo – proprio nella vita – e applicarla nella pratica. Questo è esattamente ciò che manca nella nostra epoca. Basta guardare come nella nostra epoca si stia cercando di risolvere diverse difficoltà e come nessuno riesca a trovare una soluzione giusta. Ci sono innumerevoli problemi, il problema educativo, il movimento femminista, la medicina, il problema sociale, la questione alimentare. Il personale medico è lontano da questi problemi, gli articoli scritti sono infiniti, e ognuno parla dal suo proprio punto di vista, senza essere disposti a studiare ciò che si trova al centro: la verità occulta.

Non si tratta di avere una certa conoscenza astratta delle verità della scienza spirituale, ma di applicarle direttamente alla vita, di studiare il problema sociale, il problema educativo, in tutta la gamma della vita umana, dal punto di vista reale della saggezza occulta. “Ma allora”, potrebbe essere domandato, “si dovrebbe conoscere la più alta saggezza.” Questa affermazione nasce dall’errore di pensare che si deve sempre capire come farsene uso nella vita. Ma questo non è necessario; la comprensione dei più alti principi avviene spesso molto più tardi della loro applicazione. Se l’umanità avesse voluto attendere di mangiare e di digerire prima di aver conosciuto le leggi del processo della digestione, l’evoluzione del genere umano non sarebbe stata possibile. Così pure non è necessario essere a conoscenza di tutte le leggi spirituali, in modo da permettere che il flusso spirituale della scienza scorra nella vita quotidiana. Questo è precisamente il modo in cui il metodo Rosacroce offre: meno astrazione, ma studio dei problemi della vita quotidiana. Pensiamo che il bambino conosca tutte le regole grammaticali del discorso quando al principio, impara a parlare? Prima di tutto impara a parlare e poi impara la grammatica. Quindi dobbiamo porre l’accento sul valore che ha per un uomo ricevere aiuti con insegnamenti spirituali tramite informazioni relative al piano astrale e Devachan, per affrontare ciò che sta intorno a lui direttamente, prima che egli vada ad occuparsi di ciò che si trova nel più alto dei mondi. Questo è l’unico modo per capire ciò che esiste nel nostro ambiente, e dove noi stessi dobbiamo fare la nostra parte. E scopriremo che è nostro compito di legare insieme attraverso i legami unificanti della saggezza spirituale quelle porzioni di umanità che sono state strappate dai vecchi legami di sangue e di razza.