Eventi

Il mistero dei Due bambini Gesù: Z-oro-astro e l’Arcangelo umano. I 4 sacrifici esoterici del Cristo

Seminario sull’analisi dei contenuti esoterici contenuti nei Vangeli, a cura di Tiziano Bellucci, ricercatore antroposofo

Sabato 20 Maggio 2017, dalle 14,30 alle 19,00

Presso circolo Pontelungo, via Agucchi 121 – Bologna

 

Alcuni temi trattati:

La “preparazione” dell’involucro (Gesù) che accolse il CRISTO

Gesù e Cristo: “due persone, due entità diverse”

I vangeli apocrifi

La natura del Demiurgo Logos. Il Cristo creatore del mondo.

Le contraddizioni nei Vangeli

I 2 bambini Gesù: il nazareno e il betlemita

Zaratustra. I magi e i pastori

Il culto di Mitra e Gesù

Il Padre nostro rovesciato macrocosmico

I 4 sacrifici del Cristo e dell’arcangelo umano

Il “fantoma” o corpo di resurrezione

 

Info e prenotazioni: 348 065 98 27
unicornos@hotmail.it

 

L’incontro non prevede un costo, ma un libero contributo a seconda del gradimento, del valore acquisito, delle proprie possibilità.

 


SEMINARIO, INCONTRO: “Il Guardiano della Soglia spirituale. Il doppio.”

Come proteggersi e armonizzarsi con la musica e la meditazione. I mantram cantati di R. Steiner.
A cura di Tiziano Bellucci, ricercatore antroposofo

martedì 25 Aprile 2017, dalle 10 alle 17
presso il Circolo Pontelungo, via Agucchi 121, Bologna.

Il segreto dell’alter ego, il “Doppio”, l’angelo oscuro che ci abita. La natura animale, istintiva,
mefistofelica, demoniaca.
C.G. Jung chiamò la figura del doppio “ombra”, Hermann Hesse “Narciso e Boccadoro”, R.L. Stevenson “Il Dottor Jekyll e il signor Hyde” è tra i più famosi, Goethe lo chiamò “Faust”
– L’incontro del proprio corpo astrale con il proprio vero Io
– Il mistero del karma e del destino
– Il doppio luciferico e il doppio arimanico
-“Il Guardiano della Soglia spirituale. Il doppio.” Il Grande Guardiano della Soglia e la conoscenza che rende liberi

Info e prenotazioni: 348 065 98 27
unicornos@hotmail.it

L’incontro non prevede un costo, ma un libero contributo a seconda del gradimento, del valore acquisito, delle proprie possibilità.

 


CSEN rotondo ok

CORSO DI FORMAZIONE SCIENTIFICO SPIRITUALE 2016-2017 a Firenze

Copertina frontespizio LOW definition

A CHI SI RIVOLGE

  • Ai professionisti che lavorano nel settore concernente il benessere, la salute psichica, lo sviluppo fisico, l’autocura e la prevenzione;
  • A terapeuti che vogliono arricchire la propria capacità intuitiva al fine di operare con maggiore efficacia nel proprio lavoro;
  • Alle persone che aspirano a una migliore conoscenza di sé e a svolgere un lavoro socialmente utile per lo sviluppo consapevole e la crescita personale;
  • A tutti coloro che desiderano aiutare se stessi e gli altri per un mondo migliore, iniziando col cambiare se stessi;
  • Ad artisti che aspirano ad allargare i propri orizzonti, fecondandoli con nuovi punti di vista soprasensibili.

A conclusione del corso, della durata di 9 mesi, l’operatore scientifico spirituale sarà in grado di sentire che ogni individuo contiene nel suo essere l’intero universo. Potrà fornire nuove direzioni consapevoli e orientamenti di altissimo livello a se stesso e a coloro con cui stabilirà una relazione sociale o professionale.

 Il corso si terrà presso la sede de L’UNO a.p.s. V.le Raffaello Sanzio, 26 –  50124 FirenzeLogo OK rotondo + fondo bianco 2

per: informazioni e iscrizioni associazioneluno@gmail.com

Tel. 392.0876217

 

 

Per intestazioni

PANORAMICA ARGOMENTI DELLA FORMAZIONE:

1° incontro, 23 Ottobre 2016: COME E’ COSTITUITO L’UMANO? La natura nascosta umana. Le 9 parti dell’uomo. L’aura umana.  Corpo fisico, corpo eterico, corpo astrale (3 anime) e organizzazione dell’io. Manas, Budhi, Atma”. La trasformazione dei veicoli inferiori in facoltà superiori.

2° incontro, 20 Novembre 2016: COME SI MANIFESTA LA COSCIENZA UMANA? Sogno e Sonno. Esperienze fra morte e nuova nascita. L’esperienze dell’uomo oltre la soglia. Purificazione ed elevazione. Il viaggio planetario dell’anima nelle varie sfere. La mezzanotte cosmica. Il ritorno verso la Terra. La legge del destino e delle vite terrene ripetute.

3° incontro, 18 Dicembre 2016: DA DOVE SI ORIGINA L’ESSERE UMANO? Evoluzione dell’uomo e del mondo. Passato, presente e futuro della Terra. La preistoria cosmica dell’umanità: EVOLUZIONE COSMICA. La creazione del mondo e dell’uomo. Origine del sistema solare: incarnazioni planetarie di antico Saturno: origine del calore. Antico Sole: aria e luce. Antica Luna: acqua e processi chimici. Terra: materia dura, etere vitale. Ere terrestri passate (lemurica e atlantidea),epoca di cultura presenti e future. L’uomo androgino del futuro.

4° incontro, 15 Gennaio 2017: COME SI RELAZIONA L’UMANO? L’Arte della Libertà: Destino e Libero arbitrio. Il bene e il male. La legge del contrappasso.  Le forze dell’obbligo o della necessità (gerarchie)le forze del libero arbitrio (Lucifero e Arimane)  Il significato esoterico del perdono (Cristo)  L’Iniziazione: tecniche di liberazione dal destino. 

5° incontro, 19 Febbraio 2017: COME SI NOBILITA L’UMANO? L’arte e il suo ruolo nel divenire e nei rapporti umani.  Le 7 arti: architettura, scultura, pittura, musica, danza, poesia, teatro. Esperienze pratiche e conoscitive. Con esperienze pratiche di pittura a cura di Sara Campitelli.

6° incontro, 19 marzo 2017: COME SI ESPRIME LA SPIRITUALITA’ NELL’UMANO?  Buddismo, Induismo, Gnosticismo, Islamismo, Ebraismo, quali preparazioni alla venuta dell’ io individuale nell’uomo. L’evento del Golghota come punto centrale dell’evoluzione della coscienza planetaria.

7° incontro, 9 Aprile 2017: COME AMA L’UMANO? Erosophia: Il ruolo del maschile e del femminile. Quando il sesso era nutrizione. Storia dell’origine della riproduzione e dell’amore nell’umanità.

8° incontro 14 Maggio 2017: COME SI TRASFORMA L’UMANO? concentrazione e meditazione secondo la tradizione occidentale. Venerazione e calma interiore. Preparazione ed Illuminazione . Controllo di pensieri e sentimenti: esercizi immaginativi. Coscienza ispirativa: l’ascoltare occulto, vuoto interiore o lettura della scrittura occulta. Meditazione. Coscienza intuitiva: diventare l’altro.  Il mistero del doppio e il piccolo e grande Guardiano della Soglia. Con esperienze pratiche di modellaggio a cura di Sara Campitelli.

9° incontro, 4 Giugno 2017: QUALE E’ LA META DELL’UMANO?  La soluzione degli misteri. La fratellanza cosmica. 1- enigmi della scienza, 2- enigmi della fantascienza, 3- enigmi della salute e della malattia, 4- enigmi della coscienza e dell’etica, 5- enigmi dell’amore e dell’egoismo, 6- enigmi del mondo interiore

Info sul relatore (Tiziano Bellucci): click 44921_1513219906273_2387848_nsulla foto

 

 

 

L'origine dell'arte 8-11-15

SCOPI E OBIETTIVI della formazione ad indirizzo scientifico spirituale

“Verso l’individualismo etico e la fantasia morale”

“Conoscenza dell’uomo secondo corpo, anima e spirito”

Si tratta di un percorso di conoscenza e di autoeducazione che trae le sue indicazioni dalla Scienza dello Spirito. Vengono offerte conoscenze per ampliare l’orizzonte della vita e le finalità esistenziali, per approfondire ed arricchire le relazioni, la comprensione del proprio ruolo e dell’altro uomo nel divenire della società. I grandi mutamenti attuali indicano il sopravvenire di una società globale più etica che comporta una crescita umana, basata su un armonico modello di benessere psicofisico e sulla realizzazione di una chiara consapevolezza di sé.

Il corso rivolge a coloro che desiderano nuovi impulsi per realizzare, ritrovare il proprio centro interiore individuale: per una ri-armonizzazione e un riequilibrio di sé, sia come crescita personale che per una applicazione professionale di aiuto comunitario. In modo speciale il corso è suggerito per coloro che già svolgono una professione a contatto con le persone, nel settore sociale, pedagogico, terapeutico e psicologico.

Verranno trattate tematiche che mostrano il ruolo dell’essere umano nell’economia universale: l’origine dell’uomo e della terra, gli stati di coscienza come il sonno e il sogno, la costituzione dell’uomo, il problema della libertà e del destino, il ruolo del bene e del male, il compito del maschile e del femminile, le arti e la loro funzione, esercizi di concentrazione e meditazione, l’amore nelle relazioni, ecc.

Al termine verrà consegnato un attestato di partecipazione al corso di formazione.

La durata del corso è di un anno. Si tratta di 9 appuntamenti mensili, che si terranno la domenica, dalle 10 alle 18 da Ottobre 2016 a Giugno 2017, per un totale di 72 ore:

1° incontro, 23 Ottobre 2016, 11156211_806897419405868_6321841669061068047_n

2° incontro, 20 Novembre 2016

3° incontro, 18 Dicembre 2016:

4° incontro, 15 Gennaio 2017

5° incontro, 19 Febbraio 2017

6° incontro, 19 marzo 2017

7° incontro, 9 Aprile 2017

8° incontro, 14 Maggio 2017

9° incontro, 4 Giugno 2017

E’ richiesta una verifica di apprendimento al termine di ogni incontro, da eseguirsi a casa (tesine, o questionari)  da consegnare prima del successivo incontro. Questo per poter accertare l’apprendimento globale dei contenuti, dell’acquisita capacità di elaborarli e di metterli poi in pratica nella vita professionale o sociale, in modo creativo. Il giorno seguente ogni incontro mensile verranno inviate le domande del questionario insieme ai file audio mp3 del seminario tenutosi il giorno precedente, in modo che il riascolto possa essere utilizzato per la compilazione della verifica di apprendimento.

E’ obbligatoria la presenza fisica in sede di almeno 7 seminari su 9, per poter poi ricevere l’attestazione di partecipazione. Lo studente è tenuto in ogni caso ad ascoltare l’audio dell’incontro a cui non avesse partecipato e ad inviare comunque la tesina corrispondente, per dimostrare una continuità del percorso.

CSEN rotondo ok

Il corso di formazione “Verso l’individualismo etico” è per il momento in fase di riconoscimento CSEN a livello nazionale, mentre ha già ricevuto il nulla osta a livello della provincia di Firenze. Al momento è possibile garantire un “attestato di partecipazione” al percorso a nome dell’associazione L’UNO aps.

 

L'arte della libertà 1

ISCRIZIONI E QUOTE

Il costo del percorso è di 70 euro ad incontro compreso il pasto, per nove incontri:  un totale di 600 euro (pagando una prima rata di 300 euro entro il 10 Ottobre 2016 e 300 euro rimanenti entro il 15 Gennaio 2017).

E’ possibile iscriversi al corso di formazione anche senza parteciparvi (metodo on line) o partecipando in modo parziale, richiedendo l’invio del seminario tramite file audio via mail. In questo modo non sarà però possibile ricevere l’attestato o Diploma.

Per la partecipazione al metodo “on line” da casa, è prevista un iscrizione di 30 euro ad invio, per nove incontri: un totale di 250 euro (da versarsi in un’unica soluzione, entro il 10 Ottobre 2016). Nel caso si volesse partecipare di persona ad uno o più incontri, si verseranno i 40 euro suppletivi ad incontro.

  12414979-el-boton-de-descarga

                                             per scaricare il programma DETTAGLIATO in formato PDF:

 


PROGRAMMA dettagliato ARGOMENTI:

  • 1° incontro, 23 Ottobre 2016: COME E’ COSTITUITO L’UMANO? La natura nascosta umana. Le 9 parti dell’uomo.

vitruvio01-400x562L’aura umana.  Corpo fisico, corpo eterico, corpo astrale (3 anime) e organizzazione dell’io. Manas, Budhi, Atma”. La trasformazione dei veicoli inferiori in facoltà superiori.

L`uomo e` la sintesi dei regni della natura; il Principio (lo Spirito del Cosmo) originante tali regni, s`incarna parzialmente nell`uomo come Io.
1- corpo fisico: regno minerale;
2- corpo eterico: la forza strutturante il regno vegetale;
3- corpo senziente o astrale: dona una relazione sensuale e sensoria con la vita fisica, in modo non dissimile da cio` che avviene nell` animale.
(Corpo astrale inferiore, ossia la natura impura, passionale, emotiva e istintiva; corpo astrale superiore, quale essenza capace di cogliere la Purezza spirituale delle manifestazioni sensibili).
Il Principio della coscienza individuale, Atma o Io, impronta la correlazione dei tre sistemi precedenti, diversificando il regno umano dagli altri regni.
L`io di cui l`uomo normalmente parla e` bensi` Atma, ma questo affiora e balugina appena nella sua organizzazione astrale-eterico-fisica: essa e` solo parzialmente dominata dall`elemento mentale-spirituale.
Corpo fisico spaziale: il muoversi della materia nello spazio.

Corpo eterico temporale: il fluire ciclico e ritmico nella corrente del tempo.

Corpo astrale lucente: l’afferrarsi nell’irraggiare della luce e della tenebra.

Corpo dell’io: il tendere a diventare, identificarsi con la Coscienza del cosmo.
L`uomo, piu` che un regno, e` una Gerarchia. L`uomo in virtu` del suo Io, puo` volitivamente controllare istinti e passioni,cosa che gli animali non possono fare. Lo Spirito si manifesta nel minerale come fissita`, nel vegetale come forma e nell`animale come anima: nell`uomo sorge come pensiero.
Scopo dell`uomo, e` di realizzare l`identita` di se`stesso tramite l`arto del pensiero: nell’attività pensante lo Spirito rinuncia parzialmente ad esprimersi coercitivamente come legge ed istinto, come invece fa negli altri tre regni. Lavoro dell`Io per giungere a dominare i principi o veicoli inferiori.

 


  • 2°  incontro, 20 Novembre 2016: COME SI MANIFESTA LA COSCIENZA UMANA? Sogno e Sonno. Esperienze fra morte e nuova nascita. Le sfere planetarie.

viagg x2L’esperienze dell’uomo oltre la soglia. Purificazione ed elevazione. Il viaggio planetario dell’anima nelle varie sfere. La mezzanotte cosmica. Il ritorno verso la Terra. La legge del destino e delle vite terrene ripetute.

DOVE SI TROVANO I MONDI SPIRITUALI?

i 3 stati di coscienza notturni sono porte di accesso ad essi: ogni notte vi viviamo
– ogni notte compiamo un viaggio percorrendo lo spazio dalla luna sino allo zodiaco: ogni pianeta è sede di entità
– l mondo immaginativo rappresenta il percorso luna/venere/mercurio
– il mondo ispirativo il percorso nell’area di sole,marte e giove
– il mondo intuitivo la sfera di saturno e oltre, verso lo zodiaco

La reincarnazione dello spirito umano è spesso equivocata. Non è la personalità che si sviluppa sulla terra, nè il peculiare carattere, né il temperamento, nèi tratti somatici riappaiono in un’altra vita. L’individuo si presenta “nuovo” sia come sangue, carne e personalità perché queste cose vengono suscitate dai caratteri ereditari assunti una volta che si è nati in un dato ceppo umano. Ciò che si ripresenta come elemento unitario, immortale e immutabile, è lo spirito umano, il suo io. E’ quindi corretto parlare di “reincarnazione dello spirito umano”. E’ tuttavia importante comprendere che durante le varie vite l’io, sviluppa tramite la vita nel corpo e nell’anima sulla terra, un elemento nuovo, un estratto, ovvero una sorta di “talento” che è il “frutto”, il risultato di ogni singola vita. Questo “frutto” o “spiga” viene chiamato anima spirituale, Sé spirituale o personalità spirituale. Questa “anima” speciale che si è sviluppata tramite il lavoro di purificazione durante il cammino terrestre diventa parte dell’io e si unisce ad essa, come in in una fusione, in un matrimonio. L’io si arrichisce di una qualità che si può sviluppare solo tramite la vita fisica. In questo senso l’io “va a scuola”, nell’aula cosmica chiamata “terra”, per sviluppare determinate qualità. Il Principio dell’io sposa la Principessa nell’anima. L’io dell’uomo non vive dunque una sola vita. Come anima e come spirito si veste di un corpo fisico, in una data famiglia all’interno di un dato popolo, e vi permane per un tempo all’incirca di 70 anni. Poi muore, passa entro una esistenza spirituale, e rinasce in un nuovo corpo, entro una nuova famiglia. L’uomo non permane anni o mesi nell’aldilà prima di ridiscendere. Passano dei secoli,tra la morte e una nuova nascita: il periodo di tempo che l’essere umano trascorre nello stato disincarnato è dunque molto più lungo di una vita terrena. Sottostà ad una legge detta: la precessione degli equinozi.

 


  • 3° incontro, 18 Dicembre 2016:  DA DOVE SI ORIGINA L’ESSERE UMANO? Evoluzione dell’uomo e del mondo. Passato, presente e futuro della Terra.

sette sfere evoluzione planetariaEvoluzione del mondo e dell’uomo.

Illustrazione dello scopo, della mèta dell’uomo e degli altri regni terrestri quali esseri in continua evoluzione.

L’uomo proviene da un passato cosmico, dove ha attraversato 3 fasi passate, iniziate miliardi di anni or sono, di evoluzione della sostanza e della coscienza: dovrà incontrare anche 3 evoluzioni future.

Origine del sistema solare:

saturno: creazione del calore (con simbolo dello Zolfo infuocato), sole: luce e aria, luna: suono ed acqua, processi chimici (con simbolo dell’argento vivo o Mercurio) Terra: mineralità, etere vitale (con simbolo del Sale) giove: acqua, aria e fuoco, venere: aria e fuoco, vulcano: fuoco

Ogni “fase” planetaria oltre che a determinare l’origine di un particolare “stato” della sostanza, realizza anche un nuovo stato di coscienza. Su Saturno, lo stato di coscienza è pari a quello presente nel mondo minerale (sonno letargico, di trance); sul Sole la coscienza dei vegetali (sonno senza sogni); sulla Luna la condizione degli animali (stato di sogno), sulla terra stato umano (stato di veglia). Sulla futura incarnazione di Giove si presenterà una coscienza immaginativa, su Giove una condizione ispirativa, su Vulcano uno stato intuitivo.

Sviluppo degli stati di coscienza:

saturno: Il primo stato di coscienza fu miliardi di anni fa: uno stato di trance: minerale: medianico: Coscienza saturnia=onniscienza: percezione telepatica, partecipazione inconscia ai fatti che accadono dalla terra sino alla zona zodiacale.   – sole: il secondo stato fu lo stato di sonno senza sogni o vegetale: coscienza solare o percezione telepatica e partecipazione inconscia a qualsiasi cosa accade nel sistema solare. – luna: il terzo stato fu lo stato di sogno o animale: coscienza lunare o percezione telepatica e partecipazione inconscia ai fatti accaduti nell’orbita della luna – terra: il quarto stato: attuale o percezione di ciò che avviene solo tramite i propri sensi – giove: il quinto stato immaginazione (stato lunare cosciente) coscienza psichica – venere: il sesto stato ispirazione (stato solare cosciente) coscienza iperpsichica – vulcano: il settimo stato intuizione (stato saturnio cosciente) coscienza onnisciente

Le sette ere terrestri: polare, iperborea, lemurica, atlantica, attuale, dei 7 suggelli, delle 7 trombe.

Le sette epoche attuali: paleo indiana, paleo persiana, egizia, greco-romana, attuale, era slava, era americana.

Sulle future incarnazioni: su Giove, la materia perderà consistenza, ripresentandosi allo stato liquido astrale, su Venere alla condizione aerea eterica e su Vulcano allo stato calorico e spirituale.

 


  • 4° incontro, 15 Gennaio 2017: COME SI RELAZIONA L’UMANO?  Destino, Libero arbitrio. Il bene e il male

 02- KARMA tessitura RanakpurLa legge del contrappasso.

 Le forze dell’obbligo o della necessità (gerarchie)

le forze del libero arbitrio (Lucifero e Arimane)

 Il significato esoterico del perdono (Cristo)

 L’Iniziazione: tecniche di liberazione dal destino

L’uomo, quale essere spirituale del mondo celeste,non è libero; per divenire libero deve essere prima uomo.
Deve trovarsi condizionato da forze che lo afferrano e lo guidano dove egli si illude di essere libero, non distinguendo sé stesso dalla loro azione, credendo sé stesso nel pensare, sentire e volere, quando invece egli è in virtù di queste.
Egli deve comprendere il gioco e attuare la distinzione.
L’uomo crede di essere libero compiendo il loro movimento,vivendo nel loro dominio.
L’uomo in sé non è né peccatore,né egoista; lo diviene solo in seguito all’azione degli ostacolanti.
L’uomo è schiavo delle influenze che sorgono dalla sua corporeità, intessuta da azioni di forze ostacolanti, i quali suscitano in lui l’illusione della libertà.

Sino a che l’uomo agisce sotto la spinta dei propri istinti, tendenze e passioni, non è libero.
Egli crede di essere questi attributi. Si identifica con essi, credendo di sentirsi autorizzato a rivendicare le loro richieste. Perché li ritiene scaturenti dal suo essere. Ma essi non nascono dal suo vero essere.
Quello che sente agire in lui non è la sua vera entità. Sono impulsi che sorgono dalle necessità del corpo o da stimoli esterni. O da elementi subconsci a lui inconosciuti. Qui il suo vero essere non si manifesta affatto. Se egli mutasse il suo modo di pensare, se cambiasse coscienza allora verrebbe a conoscere desideri che sono molto diversi da quelli che ha ordinariamente.
Quegli impulsi sarebbero davvero liberi, perché li scoprirebbe allineati con il pensare morale del mondo, con l’armonia divina del cosmo.
Sino a che si respinge la possibilità di poter assurgere ad un pensare superiore, non si può essere liberi. La libertà passa attraverso un superamento del pensare stesso da ente riflettente ad organo di percezione della realtà superiore.
I veri desideri del vero essere dell’uomo non assomigliano a nessun desiderio terrestre: sono intuizioni che egli sperimenta al di fuori dell’esistenza naturale, senza che nella sua coscienza ordinaria vi sia neppure il presentimento dell’esistenza di un mondo spirituale.
Dice Steiner nella autobiografia, al dodicesimo capitolo: “all’uomo non è dato fin dal principio il suovero essere, la vera autocoscienza. Egli deve conquistarla dopo aver raggiunto un intesa della coscienza umana con se stessa”.

 


  • 5° incontro, 19 Febbraio 2017: COME SI NOBILITA L’UMANO? L’arte e il suo ruolo nel divenire e nei rapporti umani. Le 7 arti: architettura, scultura, pittura, musica, danza, poesia, teatro. Con esperienze pratiche di pittura a cura di Sara Campitelli.

mantegnaCosa è l’arte? Da dove viene? Perchè nell’uomo compare la necessità di fare arte? Oppure: perchè un dato colore, una data forma architettonica o scultorea, una data armonia o melodia musicale suscita in noi determinati e ben precisi stati d’animo?

Questi sono tutti quesiti destinati a restare insoluti ad ogni mente filosofica, mistica o scientifica.

Sembrerebbe che la fonte da cui attinge il pittore, lo scultore, il poeta e il musicista si trovi in qualche remota zona dell’anima umana, in un luogo lontano e sconosciuto ove, per giungervi occorra valicare pendii, vallate e abissi tenebrosi.

L’ispirazione artistica o il piacere contemplativo artistico pare come giungere da un luogo di sogno, un luogo in cui noi, seppur essendo svegli, possiamo solo accedervi se smorziamo, abbassiamo o attenuiamo l’ordinario stato di coscienza.

In altri termini: accade qualcosa di magico, di inusuale che non appare sovrinteso dall’autocoscienza, ma che anzi tende a sopraffarla, con delicatezza e garbo, in maniera maliarda e accattivante.

 In realtà il mondo ove vive l’elemento artistico, è lo stesso mondo sovrasensibile del quale si occupa il religioso indicandolo come regno di Dio e il filosofo come mondo archetipico: si tratta di un  reale mondo sovrasensibile che è alla base del mondo sensibile. Un’anima capace di trasporsi in determinati stati di coscienza in piena consapevolezza di sé accede alla comprensione reale del mistero dell’arte.

L’iniziato o veggente che penetra nei mondi sovrasensibili scopre che la sorgente o mondo da dove ogni artista trae la sostanza delle sue creazioni artistiche, è la medesima nella quale egli fa le sue esperienze spirituali.

L’iniziato sa, che così come si attingono forze rigenerative per la stanchezza del corpo durante il riposo notturno nel sonno, egli sa che la capacità di fare e di apprezzare arte viene attinta anch’essa durante il sonno.

Non si deve credere che in un artista sia razionalmente e coscientemente chiaro ciò che è misteriosamente infuso nelle sue opere; le ripercussioni delle sue esperienze astrali non hanno bisogno di imprimersi sino alla coscienza fisica per vivere nelle sue opere.  L’artista non è quasi mai necessariamente cosciente delle sue creazioni.

La vera arte è la ricerca di una relazione fra l’uomo e lo spirito: portare la vita divino spirituale sulla terra e riconoscere in ogni manifestazione naturale l’agire dello spirito.

Grazie alla conoscenza spirituale, si devono riacquisire di nuovo quelle forze o facoltà spirituali che erano possedute atavicamente dall’uomo dei primordi, il quale produceva vera arte, ma tali forze devono essere presiedute e attivate in modo autocosciente, non in modo istintivo come fu un tempo. Vera arte può nascere solo accanto alla vera conoscenza: un’arte che agisca per istinto o per ispirazione inconsapevole non è più arte cosciente.

 


  • 6° incontro, 19 marzo 2017: COME SI ESPRIME LA SPIRITUALITA’ NELL’UMANO? Induismo, Zaraustra, Egitto, Ebraismo, quali preparazioni alla venuta dell’ io individuale nell’uomo. L’evento del Golghota come punto centrale dell’evoluzione della coscienza planetaria.

Copertina01– Gli antichi indiani sentivano che tutto, ovunque era spirito: l’elemento più spirituale era per loro il corpo fisico. Edificarono quindi una religione panteista: una religione del corpo fisico, essendo questo, spirito.

–  I babilonesi costruirono alte torri per l’osservazione degli astri, all’astrologia e astronomia.
Essi osservando e studiando le stelle scoprirono la presenza di costituente occulto nell’universo e nell’uomo: si accorsero dell’esistenza di un corpo astrale. Vedevano, riflessa nelle leggi planetarie e cosmiche, l’azione della volontà del divino. Edificarono una religione del corpo astrale.
– Gli egiziani sperimentarono e videro l’azione del Nilo: gli effetti eterici di tale massa d’acqua, dalla quale derivava tutto il loro sostentamento, edificò in loro una percezione che riconobbe nel mondo e in loro stessi, la presenza di un elemento eterico, vitale, che vivifica tutto: generarono una religione del corpo eterico.
Il morto che dopo i 3 giorni penetrava nel kamaloca, sperimentava che esisteva ancora una parte del suo corpo che si conservava sulla terra e non si dissolveva. Tale presenza lo teneva da un lato più consapevole della propria esistenza, ma al contempo lo vincolava anche alla terra.
– Gli ebrei invece non sentivano lo spirito presente nè nel corpo fisico, nè nell’eterico, nè nell’astrale: cercarono quindi lo spirito nell’invisibile: lo trovarono in quell’arto dell’uomo che si chiama Io spirituale. Trovarono un Dio invisibile, Javhe che lo si può intendere come il loro Io di gruppo, il loro io.

Abbiamo quindi 4 popoli nei quali si sono edificate 4 diverse religiosità connesse alla scoperta dei principi occulti umani.
Indiani: corpo fisico – panteismo (tutto è Dio), Babilonesi: corpo astrale – dualismo (aura mazda-orzmud), Egiziani: corpo eterico – politeismo (vari dèi), Ebrei: Io spirituale – monoteismo (Javhè), Cristianesimo: Dio abita nell’uomo

 


  • 7° incontro, 9 Aprile 2017: COME AMA L’UMANO?  Il ruolo del maschile e del femminile. Quando il sesso era nutrizione. Storia dell’origine della riproduzione e dell’amore nell’umanità.

Androgino2LA POLARITA’: In essoterismo e esoterismo occidentale il sesso è via della“rinuncia”; in oriente è “via diretta”. Vi è una terza “via”?

– 1° affermazione fondamentale: la facoltà di pensare è stata acquisita a prezzo della unisessualità”.

2°  affermazione fondamentale: un tempo il Sesso era Nutrizione. L’uomo androgino non si riproduceva per via sessuale, ma tramite una rigenerazione dell’involucro esterno. Il cibo “fecondava” le cellule, le quali nascevano e morivano. L’androgino di ricreava da se stesso autoalimentandosi: immortale.- L’androgino era privo di corpo fisico. Adamo ed Eva erano eterici, e astrali.

– 3° Affermazione fondamentale: l’uomo non proviene dalla scimmia, ma viceversa. Provenienza dell’uomo: un tempo tutto era “UOMO” : gli altri regni sono “residui” dell’uomo, uomini mancati. Il 90 per cento diviene sistema solare, il 10 per cento diviene umanità. Una volta il maschile e il femminile non era genere separato, il maschile non era una forma, ma una capacità interiore mentre il femminile era una capacità esteriore.

– 4 ° affermazione fondamentale: La forza riproduttiva è di natura eterica, non astrale. Proviene dal sole, non dalla luna.

Appartiene più al mondo vegetale che a quello animale;l’eros come forza vitale eterico, pura, impersonale e vegetale”.

La forza che fa crescere la vita del mondo è in origine una forza pura impersonale, priva di brama e di coscienza. Una potenza riproduttiva senza passione. E’ POSSIBILE Fare l’amore come lo fanno le piante?

– 5 ° affermazione fondamentale:  Gli organi sessuali hanno doppia funzione:

di riproduzione o ricambio dei corpi della specie umana (riproduzione di esseri esterni), di ricambio delle cellule del proprio corpo (riprodurre la propria vita interna)

6 ° affermazione fondamentale:  La felinità e la bovinità L’agire delle 4 forze delle costellazioni fisse per il sorgere del maschile e del femminile: le anime di gruppo prima dell’io dell’Elohim. (visione di Ezechiele) Le 4 forme di umano prima dell’io.

7 ° affermazione fondamentale:  E’ la stessa forza (eros) quella crea bambini nel ventre, e pensieri nella mente. Si tratta di due facoltà che in origine erano una sola forza. Fare sesso e mischiarvi il pensare è come“cuocere il vitellino nel latte della mamma). Il sesso impuro. L’incesto: la madre (sesso) si unisce con il figlio (pensiero) L’amore come volontà di cooperazione. L’amare si muta in “bramare”. Compare l’esperienza egoistica. Il tornaconto. L’amore sensuale diviene il mezzo per perpetuare il corpo fisico umano.

 


  • 8° incontro, 14 Maggio 2017: COME SI TRASFORMA L’UMANO? concentrazione e meditazione secondo la tradizione occidentale. Venerazione e calma interiore. Preparazione ed Illuminazione . Controllo di pensieri e sentimenti: esercizi immaginativi. Coscienza ispirativa: l’ascoltare occulto, vuoto interiore o lettura della scrittura occulta. Meditazione. Coscienza intuitiva: diventare l’altro. Il mistero del doppio e il piccolo e grande Guardiano della Soglia. Risvegliarsi dal sogno della vita.  Con esperienze pratiche di modellaggio a cura di Sara Campitelli.

196054_370448923021418_1647202502_nIl problema di come poter giungere alla risoluzione degli enigmi vita e della materia, si basa non su un potenziamento degli organi di senso, ma su un superamento degli stessi: essi devono invero tacere. La convinzione –oggi diffusa- che la possibilità di conoscere si amplierà man mano che verranno usate le inconosciute facoltà del cervello, poggia su un errore. Il sistema nervoso non è uno strumento di conoscenza, ma solo uno specchio su cui si riflette l’attività di un elemento spirituale interiore, detto anima.

Il problema del superamento dei limiti della conoscenza non parte dall’utilizzo maggiore della cerebralità, ma dal suo scavalcamento. Sino a che l’uomo conosce in modo ordinario non arriverai mai a nessuna reale conoscenza.  L’uomo deve elevarsi ad un livello superiore di coscienza scollegandosi dalle facoltà nervose, come avviene nel sonno.  Che equivale ad un “dormire cosciente”. La frase precedente può sembrare un paradosso. Ma l’uomo deve imparare ad essere sveglio mentre dorme, vivere lo stato di sogno sapendo di non essere dentro il corpo. Perché anche se non lo sa, egli ogni volta che si addormenta esce dal suo corpo. Il suo organismo psichico interrompe il legame con il sistema nervoso, scollegandosi da esso: causando appunto il fenomeno dell’addormentamento.

Così come nel sogno l’uomo pur avendo gli occhi chiusi vede e vive una realtà che gli appare reale, allo stesso modo lo sperimentatore può addestrarsi a lasciare che il corpo si addormenti, e attivamente presiedere le fasi del sonno, sino a penetrarvi attivamente e a parteciparvi sapendo che il suo corpo sta dormendo. Pochi sanno che dormire sognando è realizzare una coscienza che non usa il corpo e i suoi nervi: è sperimentarsi fuori dal corpo come essere animico spirituale.

A colui che arriva ad essere desto durante il sogno non appare più un mondo di simboli e immagini oniriche: gli si svela quella essenza del mondo che prima nella veglia del corpo gli era celata. Viene a sapere che quel mondo che egli vede nei sogni, non sparisce al risveglio mattutino, ma continua ad esistere a lato delle esperienza diurne “avvolgendo” e integrando ogni essere e forma fisica.

 


9° incontro, 4 Giugno 2017: QUALE E’ LA META DELL’UMANO?  La soluzione degli misteri. La fratellanza cosmica.

20071021184555_dsc_0014--11- enigmi della scienza

2- enigmi della fantascienza

3- enigmi della salute e della malattia

4- enigmi della coscienza e dell’etica

5- enigmi dell’amore e dell’egoismo

6- enigmi del mondo interiore

Si lavorerà su tematiche che potrebbero altrove essere chiamate “di frontiera”: problematiche nuove e attuali per le quali sarebbe necessaria una nuova indagine chiaroveggente. Si tratta di enigmi che si sono sviluppati solo oggigiorno, sia a motivo del progresso scientifico e tecnologico, sia a cagione della maggiore spregiudicatezza morale ed etica dei tempi odierni. Enigmi che non poterono essere indagati dai chiaroveggenti del passato. E dato che anche la verità si evolve, si è tentato di portare nelle seguenti pagine riflessioni e meditazioni sorte durante i vari convegni o seminari tenuti dall’autore. Ci si può rivolgere all’indagine di tematiche che possono suscitare “azzardo” e conferiscono un senso di inadeguatezza, verso le quali non sempre è facile trovare risposte.  La scienza dello spirito può aiutarci nel formulare ipotesi che, se applicate nel quotidiano, possono renderlo più fruttuoso e meno oscuro. Ciò che è vero trova conferma nel reale quando, applicato, crea impulsi che fecondano la vita.

Ecco alcuni temi che si analizzeranno: gli effetti del materialismo sulla salute; la fisica quantistica e il grande equivoco, www significa world wide web: “ampia ragnatela del mondo”, le catastrofe naturali, i terremoti e la responsabilità umana; il problema economico e la guerra totale: tutti contro tutti, alieni, extraterresti? abitanti di altri mondi? l’attacco di panico come esperienza occulta (inconsapevole) donazioni ed espianti di organi, l’ eutanasia, o morte voluta; sciamani, medium, stregoni; ipnotismo e ipnosi, il suicidio: una soluzione mancata, dolore e sofferenza, tradimento e perdono, combinare amicizia su internet, la “diversita’”: etero o omosex? la legge di attrazione: “the secret”, a comunicazione mediale e le notizie giornalistiche,  sentirsi in colpa: un modo perfetto per involvere e regredire, ama il prossimo tuo (non quello degli altri)

31

Testi di riferimento:

  1. Steiner, Scienza occulta (O.O 13)
  2. Steiner, Teosofia (O.O 9)
  3. Steiner, L’inziazione (O.O 10)
  4. Steiner, La mia vita (O.O. 28), ed. Antroposofica;
  5. Steiner, La filosofia della libertà (O.O. 4), ed. Antroposofica;
  6. Steiner, La saggezza dei rosacroce (O.O. 99)
  7. Steiner, Il Cristianesimo come fatto mistico (O.O. 8), ed. Antroposofica;
  8. Steiner, La direzione spirituale dell’uomo e dell’umanità (O.O. 15), ed. Antroposofica;
  9. Steiner, La missione universale dell’arte (O.O. 276), ed. Antroposofica;

Logo OK rotondo + fondo bianco 2Per informazioni e iscrizioni L’UNO a.p.s. V.le Raffaello Sanzio, 26 –  50124 Firenze

associazioneluno@gmail.com

www.lunoaps.com

Tel. 392.0876217

 

8

 

 

“AL DI LA’ DEL BENE E DEL MALE”

La gioia e il dolore come maestri di vita

Relatore: Tiziano Bellucci

Sabato 30 e domenica 31 Luglio 2016

sulle colline fiorentine di Scandicci

A cura de L’UNO a.p.s. Centro Olistico

14695108744_d82e82f02a_o

 PROGRAMMA:

ore 18 apericena

30 Luglio sabato sera, ore 19,30 conferenza: come trasformare il dolore e il piacere in organi di percezione della realtà spirituale

Pernotto presso l’agriturismo
31 Luglio domenica, seminario:

9,30-11.00 libertà, destino, libero arbitrio
11.30 – 13 le forze del libero arbitrio (Lucifero e Arimane)

— Ore 13 pranzo in agriturismo

14.15- 15.30 Reincarnazione e karma, la gioia e il dolore
15-45 -17,30 Andare al di là del bene e del male: Iniziazione
Tematiche:

  • L’uomo è libero? facciamo davvero quello che ci pare?
    – L’uomo è libero di pensare ciò che non gli piace?
    – E’ libero di sentire solo ciò che non vuole?
    – L’uomo è libero di conoscere il senso della sua vita, della sua mèta?
    – Siamo liberi nel nostro ego (destino interiore)?
    – Siamo liberi nel mondo (destino esterno)?
    – Siamo liberi innamorarci?
    – Siamo noi artefici di noi stessi, del nostro destino?
    – E’ tutto scritto o tutto inventato al momento?

Presso Casa vacanze “Il Poggio”

Via del Poggio, 10, 50018 San Vincenzo A Torri Scancicci – FI

http://www.il-poggio.com/it/bed-breakfast/

(se porti un amico 10% di sconto ad entrambi)

Per info e iscrizioni: 392-0876217 Letizia o Silvia

 

————————————————————————————————-

l’Arcangelo Uriele e i misteri dell’estate

A cura di Tiziano Bellucci

uriel

 

 

lunedì 20 GIUGNO 2016 – ore 21

Via Agucchi 121/14 – Bologna

info: unicornos@libero.it

 

 

Serata di meditazioni, di letture e indicazioni esoteriche per partecipare attivamente alla tutela del pianeta terra. Per riconoscersi quali collaboratori delle Gerarchie superiori per il Divenire evolutivo del sistema Cosmo.

“Il chiaroveggente scorge dietro alle situazioni di crisi, ai fenomeni tellurici, alle catastofe naturali, una responsabilità morale umana.

Gli  errori concepiti dall’uomo inteferiscono sulla naturale configurazione dell’interno della crosta terrestre. L’intessersi delle forze regolari di configurazione cosmica vengono come “turbate” dall’azione degli errori umani. Pensieri negativi, di odio, di invidia e rancore umano determinano ripercussioni sulla sostanza fisica.

Esiste un entità arcangelica che sovrintende a questi fatti: l’entità di Uriele, che osserva gli errori umani, la caparbietà egoica umana.

L’arcangelo si appella alla facoltà autocosciente nell’uomo, di riconoscere le disarmonie che l’errore umano produce sulla natura, distruggendola e deformandola.”

 

“In estate, la lucciola a San Giovanni si accende e si spegne. Ma nello spegnersi lascia viventemente in noi la vita ed il tessere dello spirituale in un sensibile crepuscolare.

Abbiamo bisogno di questa giusta atmosfera di Giovanni, poiché dobbiamo attraversare la nostra epoca, se non vogliamo giungere in una piena decadenza, in modo tale che lo spirito impari a ravvivarsi in modo ardente e che noi impariamo sensatamente a seguire l’infuocato spirito vivificante. (R. Steiner)”

A cura di Tiziano Bellucci

———————————————————————————

Ritiro di MEDITAZIONE, SCIENZA SPIRITUALE E ARTE

Immaginazione, ispirazione, intuizione nel fuoco di Giovanni Battista:”

24-25-26-27 Giugno, Monastero di Santa Marta in Fiesole, Firenze RITIRO1 MEDITATIVO e Scienza Spirituale giugno 2016 pubblico-page-001

 

Programma:

venerdì 24 Giugno ore 17, accoglienza e aperitivo di benvenuto

ore 19.30 Cena in Monastero

ore 21 conferenza nella sala del Monastero: “la rinascita dall’acqua e dal fuoco di Giovanni Battista e i misteri dell’estate”

Pernotto nel monastero

 

Sabato 25 Giugno:

  • mattina, ore 9: “La luce invisibile”, esercizi di concentrazione per lo sviluppo della facoltà immaginativa o coscienza eterica
  • ore 12.30 pranzo presso il Monastero
  • ore 15,30 escursione presso un luogo esoterico in Firenze
  • Ore 19 Cena biologica presso il Centro L’UNO aps
  • Ore 20.30 seminario retrospettivo con domande, sulla giornata e gli esercizi

Pernotto nel monastero

 

Domenica 26 Giugno:

mattina, ore 9: “La parola impronunciabile”, esercizi di meditazione per lo sviluppo della facoltà ispirativa o coscienza astrale

ore 12.30 pranzo presso il Monastero

  • ore 15,30 escursione presso un luogo esoterico in Firenze
  • Ore 19 Cena in Firenze
  • Ore 20.30 seminario retrospettivo con domande, sulla giornata e gli esercizi

Pernotto nel monastero

 

Lunedì 27 Giugno

mattina, ore 9: “la coscienza priva di oggetto di conoscenza ”, esercizi di concentrazione per lo sviluppo della facoltà intuitiva o coscienza spirituale, per intuire il propri destino

ore 12.30 pranzo presso il Monastero

  • ore 15,30 Plenum e riflessioni sulle esperienze e il lavoro svolto
  • ore 17.30 saluti e chiusura del ritiro.

 

Ringrazio Silvia e Letizia dell’associazione l’UNO aps per l’organizzazione dell’evento, per aver reso possibile di proporlo ad un prezzo contenuto e accessibile a tutti.

Programma totale comprensivo di:

  • 3 notti pernotto in Monastero stanza singola
  • 3 colazioni in Monastero
  • 3 pranzi in Monastero
  • 3 cene (2 all’esterno + 1 in Monastero)
  • Conferenza del venerdì sera
  • Esercitazioni meditative guidate nelle mattine del sabato, domenica e lunedì mattina
  • Scambio seminariale del sabato e della domenica sera
  • 2 escursioni esterne

 

Nell’eventualità vi fossero problematiche a restare dal venerdì al lunedì al “ritiro”, abbiamo pensato di proporre anche una partecipazione alternativa sino alla domenica pomeriggio ore 19 (escludendo il lunedì)

Sperando di potermi incontrare nelle vostre intenzioni, come momento di incontro esoterico fra noi ed esperienza di crescita interiore, vorrei invitarvi a comunicare la vostra adesione all’iniziativa entro e non oltre il 30 Aprile 2016, chiamando la segreteria organizzativa Silvia e Letizia

Tel: 392 0876217

associazioneluno@gmail.com

https://unicornos.com/eventi/

———————————————————————————————————–

 

——————————————————————————————————————-


2- ENTITA spirituali ed elementari all UNO-page-001

—————————————————————————————————————-

 

08- Gruppo ligneo Rudolf Steiner 0013Prossimi incontri di studio serali in VIA AGUCCHI 121/ 12 a Bologna (dalle 20.45 alle 22.30. Incontri aperti a tutti

(è richiesto un contributo spese per la sala di 5 euro a persona)

– Come si conseguono conoscenze dei mondi superiori 1 – lo sviluppo della coscienza immaginativa esercizi –(giovedì 21 Aprile 2016)

– Come si conseguono conoscenze dei mondi superiori 2 – lo sviluppo della coscienza ispirata esercizi –(giovedì 5 Maggio 2016)

– Come si conseguono conoscenze dei mondi superiori 3 lo sviluppo della coscienza intuitiva esercizi –(giovedì 19 Maggio 2016)


rs_1907INTRODUZIONE ALLA PRATICA MEDITATIVA

Secondo la scienza spirituale europea di R. Steiner A cura di Tiziano Bellucci

Domenica 1° Maggio

Dalle 10 alle 16, Via Agucchi 121/12 – Bologna   Info: 348 065 98 27

Presentazione di esercizi di concentrazione, meditazione e contemplazione, in riferimento ai testi Scienza occulta e L’iniziazione di R. Steiner.
Eventuale accordo sulla formazione di un gruppo per  un“ritiro” spirituale estivo 2016, di pratica interiore, da stabilire insieme. L’incontro è aperto a tutti. (è richiesto un contributo spese per la sala di 10 euro a persona)

 

—————————————————————————————————————-


EVOLUZIONE DELL UOMO E DEL MONDO-page-001

———————————————————————————————————————

 

Seminario a cura di Tiziano Bellucci del 10-04-2016-page-001

IN TOUR- Il mistero del suono e della musica- IN TOUR-page-001


UN ESTATE 2016 FRA MEDITAZIONE, SCIENZA SPIRITUALE E ARTE

Si sta pensando di proporre un “ritito spirituale” estivo (nel mese di Giugno) per coloro che aspirano alla ricerca di sè.
La località potrebbe essere in Toscana.

Si tratterebbe di 5 giorni in cui ci si vorrebbe dedicare insieme alla esecuzione quotidiana degli esercizi complementari di Steiner, e alla pratica di meditazioni mattutine e serali, secondo la scienza spirituale.
Il pomeriggio potrebbe essere poi dedicata alla visita di luoghi mistici ed esoterici nei dintorni per condividere e scambiarci la sera, impressioni insieme.

Potresti essere interessato/a?
se sì, scrivi a unicornos@hotmail.it

Tiziano Bellucci


 

L’essenza della musica. Il mistero del suono nell’uomo

secondo la scienza spirituale di R. Steiner

cropped-sfondo-musica-e-spirito940X180

a cura di

Tiziano Bellucci, ricercatore e musicista

Domenica 20 Marzo 2016 – dalle 10 alle 18

Presso il centro L’UNO aps
Via Raffaello Sanzio, 26 – FIRENZE

Iscrizioni: 392 0876217
associazioneluno@gmail.com
http://www.lunoaps.com/

 “La musica è natura umanizzata: è ricerca della relazione nascosta fra l’uomo e il mondo”.

 Da dove viene la musica?(orcoscienzaigine)

Cosa è la musica? (essenza)

Quale è la sua missione?(scopo)

Musica, rumore e suono, tono e frequenza. Analisi della provenienza umana secondo le filosofie legate al “Logos” o suono; Evoluzione dei corpi e della coscienza. Le origini primordiali della musica: intervalli musicali ed evoluzione della coscienza; La scala musicale e l’armonia delle sfere celesti. Le scale “pitagoriche: i “modi” greci planetari. La musica ponte fra terra e cielo, sulla scala musicale. La musica indicatrice di livello di coscienza Origine degli strumenti musicali. La musica quale reminescenza dell’origine e della natura cosmica dell’uomo. La musica del futuro.

Questa iniziativa viene proposta a nome di T. Bellucci e del progetto “Stella Maris in Tour”, con la collaborazione dell’Associazione Stella Maris, scuola di arteterapia di Bologna.  Sito web: http://www.associazionestellamaris.it/                                                                                                                                       Mail: info@associazionestellamaris.it

 


 

 

Le-nozze-chimiche-e-la-Bella-lilia

Due vie esoteriche verso l’Iniziazione secondo R. Steiner

*Le Nozze Chimiche di Christian Rosenkreutz

*Il serpente verde e la bella Lilia

 A cura di Tiziano Bellucci, antroposofo

 

Domenica 28 Febbraio 2016 – dalle 10 alle 18

 

Presso il centro L’UNO aps

     Via Raffaello Sanzio, 26 – FIRENZE

 

Le “nozze chimiche” è un romanzo iniziatico suddiviso in Sette Giornate, in cui Christian Rosenkreuz venne invitato per assistere alle “Nozze chimiche” del re e della regina. In realtà si tratta di un matrimonio interiore, che accade dentro di lui stesso. Nel settimo giorno viene nominato cavaliera della “pietra aurea”.

Nella “Bella Lilia”, c’è un serpente in noi che si può nutrire di monete d’oro, divenendo luminoso dentro e fuori.
C’era una volta un gran fiume. C’è un giovane, nobile, valoroso ma triste, e questi anela disperatamente all’amata Lilia che regna al di là dell’acqua.
Tutto avviene grazie all’impulso iniziale del serpente. Altruisticamente generoso al punto da offrire se stesso in cristico sacrificio, per dare a tutta l’umanità la possibilità di transitare sul fiume dell’anima, coscientemente, verso l’Altra Riva: che simbolizza l’Aldilà.

Entrambi i “romanzi” costituiscono un vero e proprio «manuale di ascesi pratica», insegnando, per chi ovviamente è in grado di comprendere, «tutto quanto è trasmissibile per iscritto circa le operazioni iniziatiche»

 

       Iscrizioni: 392 0876217

       associazioneluno@gmail.com       http://www.lunoaps.com


arte della libertà 3Sabato 20 febbraio 2016, ore 15.30

*CONFERENZA

Destino, libero arbitrio e libertà secondo la scienza dello spirito

 Indirizzo: c/o via Tassoni, 62 (RE)
 Organizza: Associazione Anthropos per le attività antroposofiche

 Relatore: dott. Tiziano Bellucci
 Sito web: http://space.comune.re.it/anthropos
 Email: infoantroposofia.re@libero.it

 

CONCENTRAZIONE e MEDITAZIONE

Esercizi pratici per lo sviluppo delle coscienze superiori

(da R. Steiner, G. Colazza, M. Scaligero)

A cura di Tiziano Bellucci

 In ogni uomo esistono qualità latenti per mezzo delle quali egli può acquistarsi conoscenze sui mondi superiori.” (R. Steiner)

Domenica 24 Gennaio 2016, presso l’UNO aps via Raffaello Sanzio 26, Firenze

Ore 10: “uomo conosci te stesso e conoscerai il mondo e gli Dèi”:

Ore 11.15: break

Ore 11.30: pensare puro. Pratiche di concentrazione interiore. IMMAGINAZIONE. La luce invisibile

Ore 13 pausa pranzo

Ore14,00 La meditazione ISPIRAZIONE. La parola impronunciabile

Ore 15.30 break

Ore 16 Il percepire Puro. La contemplazione INTUIZIONE. LA coscienza vuota

Ore 17,15 Il piccolo e grande guardiano della soglia. L’iniziazione come processo di reintegrazione dell’uomo con in cosmo

Ore 18 Chiusura

ESERCIZI di CONCENTRAZIONE e MEDITAZION brochure-page-001


LA VIA ESOTERICA
Nell’Alchimia L’opus alchemicum per ottenere la pietra filosofale avveniva mediante sette procedimenti, divisi in quattro operazioni, Putrefazione, Calcinazione, Distillazione e Sublimazione, e tre fasi, Soluzione, Coagulazione e Tintura.
Attraverso queste operazioni la “materia prima”, mescolata con lo zolfo ed il mercurio e scaldata nella fornace (atanor),si trasformerebbe gradualmente, passando attraverso vari stadi, contraddistinti dal colore assunto dalla materia durante la trasmutazione.
I tre stadi fondamentali sono:
Nigredo o opera al nero, in cui la materia si dissolve, putrefacendosi;
Albedo o opera al bianco, durante la quale la sostanza si purifica, sublimandosi;
Rubedo o opera al rosso, che rappresenta lo stadio in cui si ricompone, fissandosi

 


 Storia dell'arte

GLIINCONTRI D’ARTE SONO STATI TENUTI IN ALTRE DATE, COME SEMINARI ANCHE A FIRENZE: CLICCARE QUI http://lunoaps.com/seminari/antroposofia/

Ciclo di seminari artistici di antroposofia Autunno inverno 2015

Partendo dalla visione, dalla contemplazione e dall’ascolto di opere d’arte si tenterà un esperienza di conoscenza soprasensibile, illuminati e sostenuti dalla scienza dello spirito di R. Steiner.

Verranno trattati (con proiezioni), singoli artisti e le loro opere pittoriche, poetiche, mitologiche e scultoree e anche come nell’evoluzione dell’arte si rispecchi quella della coscienza umana. Del tutto inattesa sarà la modalità di analisi delle opere e delle intenzioni artistiche, per chi è abituato al corrente modo materialistico di intendere l’Arte.

Divina commedia BOLOGNA

Origine arte BOLOGNA

Vangelo Giovanni BOLOGNAGLI INCONTRI D’ARTE VERRANNO TENUTI IN ALTRE DATE, COME SEMINARI ANCHE A FIRENZE: CLICCARE QUI http://lunoaps.com/seminari/antroposofia/

 


EVENTI TRASCORSI:

3- LUGLIO Estate INTERO 2015 all UNO-page-003 2-GIUGNO Estate INTERO 2015 all UNO-page-0023- LUGLIO Estate INTERO 2015 all UNO-page-0034- LUGLIO Estate INTERO 2015 all UNO-page-004

Estate 2015 DUE in uno click qui per il volantino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 I SEGUENTI TITOLI VERRANNO TENUTI IN ALTRE DATE ANCHE A FIRENZE,

 

———————————————————————————————————————–

 

 


3 pensieri riguardo “Eventi

    […] Sanzio 26 – Firenze per info e iscrizioni Tel: 392 0876217 associazioneluno@gmail.com https://unicornos.com/eventi/ […]

    […] Eventi […]

    INCONTRI GENNAIO 2017 « Unicornos ha detto:
    04/01/2017 alle 12:36 pm

    […] Eventi […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...